Dibattito pubblico
Lunedì, 18/12/2017, 10:07
Welcome Visitatore | RSS
 
Main ARTICOLI DICHIARAZIONI - ForumRegistrationLogin
[ New messages · Members · Forum rules · Search · RSS ]
Page 1 of 11
Forum » PERSONE E BAMBINI SCOMPARSI - TRATTA DI ESSERI UMANI » TRATTA DEGLI ORGANI » ARTICOLI DICHIARAZIONI
ARTICOLI DICHIARAZIONI
dibattitopubblDate: Giovedì, 21/05/2009, 22:08 | Message # 1
Admin
Group: Amministratori
Messages: 782
Status: Offline
Roberto Maroni: “In Italia traffico d’organi di minori”

http://www.aslsassari.it/documenti/1_45_20090201230744.pdf

http://www.reset-italia.net/2009....redenze

http://www.unartgroup.it/?p=2702

http://www.lastampa.it/redazio....ata.asp

http://rassegna.governo.it/rs_pdf/pdf/KMM/KMM2P.pdf

 
dibattitopubblDate: Giovedì, 21/05/2009, 22:30 | Message # 2
Admin
Group: Amministratori
Messages: 782
Status: Offline
Crema antietà fatta dai bambini

www.beppegrillo.it/2007/05/traffico_dorgan.html

Post del 29 Maggio 2007 sul blog di Beppe Grillo "Traffico d'organi e bambini scomparsi"

Ascoltate Maria Rosa Dominici, giudice dei minori del Tribunale di Bologna. Fa riflettere. Se anche i bambini diventano merce, non c’è più nessun futuro.
Nel blog ho denunciato più volte l’abbandono dei bambini di strada e la scomparsa di centinaia di minori ogni anno.
Non è successo nulla.

* * *

E’ un’intervista raccapricciante.

Certamente, la giudice ha omesso di specificare alcuni dettagli i quali rilevano il ruolo del Tribunale dei minori e dei Servizi sociali nella scomparsa e nel maltrattamento dei bambini. In particolare la giudice ha omesso di spiegare la motivazione dell’esistenza dei bambini non registrati alla nascita.

Tutti ormai sanno che in Italia i Servizi sociali e il Tribunale dei minori hanno il potere di sequestrare (rapire) i bambini dalle famiglie - senza un processo regolato dalla legge e senza possibilità di difesa per le famiglie - basta che un bambino piaccia ad un assistente sociale. Molto spesso le assistenti sociali minacciano alle donne incinte e estorgono il denaro da loro, minacciando di sequestrare il futuro figlio subito dopo nascita direttamente all'ospedale. I casi di sequestro dei neonati negli ospedali subito dopo al parto sono stati tanti (dalle alcune leggi e disposizioni locali è previsto il fermo nell'ospedale dei figli delle persone ritardate mentali e tossicodipendenti - il che è un'azione giusta, però di solito a queste persone non si spiega il motivo e non si fa neanche un processo, per questo loro molto spesso non capiscano il motivo, credono che ci sia uno sbaglio e fanno subito un altro figlio partorendolo in casa e evitando di frequentare il medico durante la gravidanza. L'allontanamento del bambino diventa reato di sotrazione e sequestro quando non ci sono motivi per un allontanamento regolare). Il Servizio sociale e il Tribunale dei minori sono visti dai cittadini non come un organo d'aiuto ma come un organo di persecuzione. Ormai tante donne italiane hanno paura di partorire all'ospedale (le straniere non sanno dei pericoli). Come volontaria mi occupo di queste donne e pur di evitare il parto non assistito in casa le insegno come richiedere l'asilo politico/umanitario negli altri paesi per partorire con l'assistenza medica e per registrare il bambino dopo il parto. I bambini non registrati alla nascita sono il frutto proprio del comportamento dei Tribunali dei minori e dei Servizi sociali. La Giudice intervistata avrebbe dovuto spiegarlo.

La giudice non ha specificato neanche la questione di DOVE VANNO NASCOSTI I BAMBINI RAPITI. Certamente - nelle case-famiglia, istituti, strutture protette, case con le porte chiuse, case di accoglienza, monasteri. Ricordate che la bambina belorussa rapita da una famiglia psicolabile genovese (come sembra con lo scopo di far passare sul corpo della bambina le tracce dei loro maltrattamenti ed evitare una evenutale contestazione da parte del medico) è stata trovata proprio in un monastero del Nord Italia. Queste strutture non permettono l'ingresso senza preavviso agli estranei e dietro le "porte chiuse" si compiono tutti tipi di reati immaginabili, forse vì potrebbero essere anche i laboratori di produzione dei cosmetici di cui in intervista... Anche le strutture della setta "Opus dei" (setta all’interno della chiesa cattolica rappresentante "la crema" dei cattolici) lasciano da pensare, in quanto segrete e non soggette al controllo dello Stato.

 
Forum » PERSONE E BAMBINI SCOMPARSI - TRATTA DI ESSERI UMANI » TRATTA DEGLI ORGANI » ARTICOLI DICHIARAZIONI
Page 1 of 11
Search:

Copyright MyCorp © 2017