URGENTE - Forum
Dibattito pubblico
Domenica, 04/12/2016, 09:07
Welcome Visitatore | RSS
 
Main URGENTE - ForumRegistrationLogin
[ New messages · Members · Forum rules · Search · RSS ]
Page 1 of 11
Forum » SALOTTO VIRTUALE » Spazio per questioni estranee al forum » URGENTE (Denuncia per truffa contro l'acquirente)
URGENTE
superspettroDate: Giovedì, 12/05/2011, 21:25 | Message # 1
Group: Iscritti anonimi
Messages: 1
Status: Offline
Buonasera,
vorrei indirizzare questo quesito ad esperto in diritto penale comunitario o tedesco.

Ho ricevuto a mezzo posta prioritaria un plico proveniente dalla Germania e precisamente dalla Procura della Repubblica di Landshut.

All'interno della busta ho trovato un fascicolo ove vengo informato che una persona ha sporto una denuncia per sospetta truffa nei miei confronti. Il fascicolo presenta una prefazione ove mi viene comunicato che il Procuratore della Repubblica mi concede in base all'art. 163a del codice di procedura penale tedesco il diritto di essere sentito a riguardo dell'accusa che mi viene rivolta entro un termine temporale.
Mi viene chiesto di identificarmi con tutti i miei dati anagrafici e se lo desidero posso fornire didichiarazioni. In mancanza di mia risposta procederanno comunque.

Accadimenti:

io sono cittadino italiano che all'epoca dei fatti utilizzava Ebay per effettuare acquisti.
Nell'anno 2009 comprai da un venditore tedesco un pc che venne pagato tramite Paypal.
Al ricevimento del pc ebbi la sorpresa di ricevere un pc usato e non nuovo e non ultimo il pc era la versione prodatta per il solo mecato tedesco con tastiera e sistama operativo in tedesco.
Prima di acquistare chiesi in lingua inglese al venditore le caratteristiche del pc il quale mi rispose dandomi informazioni che risultarono al ricevemento dello stesso false.
Grazie a queste emails scambiate con il venditore ottenni la restituzione del denaro pagato da Paypal in cambio della restituzione al venditore del pc.
Credevo che la transazione si fosse conclusa sino ad oggi quando ho ricevuto questa comunicazione.
Inoltre ho notato che nella denuncia sono state sbagliate le date ed in particolare l'anno infatti si dichiara che l'acquisto sarebbe avvenuto nell'anno 2008 e poi si continua parlando del ricoso a Paypal nell'anno 2009. In conseguenza vorrei sapere se è un vizio di forma che possa fare dichiarare nulla la denuncia nel qual caso cosa debbo fare?
Quanto mi viene imputato dal venditore è la mancata restitutzione del pc. Egli sostiene che non ha ricevuto all'interno del pacco il pc.
Ho letto su internet che alcuni consigliano di non rispondere giacché la comunicazione che ho ricevuto sarebbe un trabocchetto per identificarmi con certezza ed iscrivermi nel registro degli indagati.
Io non ho commesso alcun reato ed ho restituito il pc ma come posso dimostrarlo a distanza di 3 anni?

Il pacco è stato spedito con Poste Italiane ed era una spedizione tracciabile perchè è quanto pretendeva Paypal. Il venditore ha ritirato il pacco in data 13/03/2009. Il veditore non ha dichiarato che il pacco era vuoto ma che conteneva spray antipulci per cani e gatti e non il pc. Paypal ha a me rimborsato il denaro in data 19/03/2009. Il venditore ha sporto denuncia solo il 24/03/2009.

Io quando ricevetti il pc e mi accorsi che non conteneva quanto il venditore mi aveva dichiarato nelle emails scambiate ho protestato immediatamente non ho atteso 11 giorni in silenzio lasciando che Paypal rimborsasse il denaro e poi ho sporto denuncia. Chiaro il conceto? A mio avviso il venditore arrabbiato per non essere riuscito a fregarmi ha pensato come regalarmi un bel problema: la denuncia!

Premetto che le date io non le rammento perchè come detto consideravo chiusa la questione non avendo mai ricevuto alcuna lamentela da parte del venditore né via email né a mezzo posta pertanto non ho conservato le ricevute e quant'altro riguardava la vicenda. La ricostruzione che ho fatto è semplicemente quanto il venditore ha dichiarato in denuncia.
Prima di recarmi dai CC e dare corso ad una contro denuncia per calunia che potrei avvallare solo con testimoni pronti a giurare che il pc è stato spedito vorrei valutare meglio la questione.

Ho letto su internet che alcuni consigliano di non rispondere giacché la comunicazione che ho ricevuto sarebbe un trabocchetto per identificarmi con certezza ed iscrivermi nel registro degli indagati. Inoltre ad avvallare questa tesi vi é il fatto che il plico è stato spedito a mezzo Posta Prioritaria pertanto non possono avere nessun riscontro certo del ricevimento del fascicolo che potrebbe anche essere andato perso. Non conosco la legislazione Tedesca ma in Italia gli atti giudiziari vengono notificati con prova certa pena nullità.

Chiaro invece è che rispondendo con contro denuncia o trasmettendo le mie osservazioni confermo di essere parte della vicenda. Faccio notare inoltre che il fulcro della loro comunicazione è effettivamente l'identificazione giacché a mio avviso non è che interessa molto la mia versione dei fatti. Infatti all'interno del plico hanno allegato un foglio ove mi chiedono di allegare copia documento identità e compilare con dati personali Cognome, nome, data di nascita, luogo di nascita , nazione, cittadinanza, professione, domicilio e si conclude con data e firma. Il mio dubbio penso che sia legittimo .... non vorrei mai che per cercare di smascherare il vero truffatore, il venditore, mi vado ad infilare in un mare di guai e sinceramente con i tempi che corrono non credo sia il caso anche perchè soldi da buttare non ne ho in avvocati.

Ringrazio anticipatamente quanti vorranno rispondermi e consigliarmi a riguardo.
Cordialità

 
dibattitopubblDate: Mercoledì, 18/05/2011, 02:21 | Message # 2
Admin
Group: Amministratori
Messages: 781
Status: Offline
Salve, questo forum è dedicato alla malagisutizia, non alle consulenze legali.

Comunque, deve aspettare una regolare notifica, non può mandare i suoi dati personali in giro.
Deve preparare la difesa e aspettare per alcuni anni. Processi segreti sono proibiti dalla legge.
Può anche fare un esposto alle Autorit italiane, esponendo i fatti, fornedno prove di Sua buona fede (con 2-3 testimoniaznze scritte con firma autenticata o resa davanti ai Carabinieri/Polizia) e allegando la lettera ricevuta.
Può fare anche Lei la querela per truffa o calunnia, o altro, contro il Suo avversario.

 
Forum » SALOTTO VIRTUALE » Spazio per questioni estranee al forum » URGENTE (Denuncia per truffa contro l'acquirente)
Page 1 of 11
Search:

Copyright MyCorp © 2016