Dibattito pubblico
Martedì, 17/10/2017, 02:38
Welcome Visitatore | RSS
 
Main SENTENZE DELLA CORTE DI CASSAZIONE - ForumRegistrationLogin
[ New messages · Members · Forum rules · Search · RSS ]
Page 1 of 11
Forum » REATI DI TRIBUNALI MINORILI E CIVILI, SERVIZI SOCIALI E ALTRE ISTITUZIONI » DESCRIZIONE DELLA SITUAZIONE CON TRIBUNALI MINORILI E SERVIZI SOCIALI » SENTENZE DELLA CORTE DI CASSAZIONE (Non sempre in difesa dei diritti dei bambini)
SENTENZE DELLA CORTE DI CASSAZIONE
Eugenio_TravaglioDate: Giovedì, 26/11/2009, 17:58 | Message # 1
Group: Iscritti 2
Messages: 69
Status: Offline
Offro di creare qua una raccolta delle sentenze della corte di Cassazione.
In alcuni casi la corte osserva la legge, in alcuni no.
Comunque, per i tribunali dei minori nelle cause di affidamenti le sentenze della corte di Cassazone non hanno alcun siognificato né alcun valore: i giudici dei tribunali dei minori talvolta (spesso?) non le osservano.
 
Eugenio_TravaglioDate: Giovedì, 26/11/2009, 17:59 | Message # 2
Group: Iscritti 2
Messages: 69
Status: Offline
Sì allo stato di adottabilità dei figli di una coppia che continua a procreare nonostante le precarie condizioni economiche

Va dichiarato lo stato di adottabilità dei bambini di una coppia che continua a fare figli nonostante le precarie condizioni economiche.
Lo ha stabilito la Corte di cassazione che, con la sentenza n. 24589 del 21 novembre 2009, ha confermato lo stato di adottabilità di quattro minori nate da una coppia che viveva di stenti e che, nonostante questo, continuava a far figli alla ricerca del maschio.
Fonte: www.cassazione.net

 
dibattitopubblDate: Mercoledì, 16/03/2011, 06:21 | Message # 3
Admin
Group: Amministratori
Messages: 782
Status: Offline
Priva esplicita che i magistrati della Cassazione violano la legge, in particolare l'art. 1 L. 149/2001, negando alla madre un progetto d'assistenza comprendendte un posto di lavoro con stipendio adeguato.

http://www.genitorisottratti.it/2011/02/cass-madre-affettuosa-ma-povera-il.html#comment-form
http://www.genitorisottratti.it/2011....nt-form

Cassazione - A madre affettuosa ma povera il figlio va strappato e dato ad estranei

Può essere dato in adozione il bambino anche se la madre, che versa in precarie condizioni economiche, ha mostrato fin dalla nascita una “lodevole collaborazione e disponibilità” nella crescita del bambino. Lo ha sancito la Corte di cassazione che, con la sentenza n. 1837 del 26 gennaio 2011, ha respinto il ricorso di una mamma, indigente, che si opponeva all’adozione dei suoi due figli perché, nonostante le sue precarie condizioni economiche avrebbe potuto garantire loro una crescita sana all’interno della famiglia naturale.
In particolare la difesa aveva puntato il dito contro i giudici perché, aveva sostenuto il legale, in realtà era stata cercata per i minori “una famiglia ideale”.
Secondo il principio generale applicato anche a questo caso, “l'art. l della legge n. 184 del 1983, nel testo novellato dalla legge n. 149 del 2001, attribuisce al diritto del minore di crescere ed essere educato nella propria famiglia naturale carattere prioritario considerandola l'ambiente preferenziale per garantirne lo sviluppo psicofisico - e mira a garantire tale diritto attraverso la predisposizione d'interventi diretti a rimuovere, ove possibile, l'insorgere di situazioni di difficoltà e di disagio che possano compromettere la crescita in essa del minore”.
In questo caso, hanno concluso i giudici nelle lunghe motivazioni, “la dichiarazione dello stato di adattabilità ha avuto luogo nel rispetto di tali principi, dopo lunga sperimentazione ed ausilio da parte dei servizi sociali, protrattasi nel tempo senza riuscire a dare luogo, secondo le due decisioni conformi del giudice di primo grado e della Corte d'appello, al raggiungimento da parte della madre dei minori - nonostante la sua lodevole collaborazione e disponibilità - dell'autonomia genitoriale necessaria a prendersi cura dei bambini in modo da garantire loro adeguata assistenza”.
Fonte: www.cassazione.net

 
Forum » REATI DI TRIBUNALI MINORILI E CIVILI, SERVIZI SOCIALI E ALTRE ISTITUZIONI » DESCRIZIONE DELLA SITUAZIONE CON TRIBUNALI MINORILI E SERVIZI SOCIALI » SENTENZE DELLA CORTE DI CASSAZIONE (Non sempre in difesa dei diritti dei bambini)
Page 1 of 11
Search:

Copyright MyCorp © 2017