GIUDICI DICONO... - Forum
Dibattito pubblico
Domenica, 04/12/2016, 09:05
Welcome Visitatore | RSS
 
Main GIUDICI DICONO... - ForumRegistrationLogin
[ New messages · Members · Forum rules · Search · RSS ]
Page 1 of 11
Forum » REATI DI TRIBUNALI MINORILI E CIVILI, SERVIZI SOCIALI E ALTRE ISTITUZIONI » DESCRIZIONE DELLA SITUAZIONE CON TRIBUNALI MINORILI E SERVIZI SOCIALI » GIUDICI DICONO... (“tutti i genitori sono inadeguati" (sic!))
GIUDICI DICONO...
dibattitopubblDate: Venerdì, 09/10/2009, 04:12 | Message # 1
Admin
Group: Amministratori
Messages: 781
Status: Offline
MAGISTRATO PIERCARLO PAZé INSULTA TUTTI I GENITORI D'ITALIA DANDO A TUTTI LORO "INADEGUATI"

Piercarlo Pazé, magistrato, direttore della rivista “Minorigiustizia”, ha dichiarato in un'intervista del 17/04/2007 al SIR (servizio informazione religiosa):

“Se c’è una famiglia attenta, affettuosa, accogliente, capace di ascolto, certamente un ragazzo cresce meglio e si trova meno in difficoltà”, osserva il magistrato, secondo il quale “tutti i genitori sono inadeguati, ma esistono maggiori o minori livelli di inadeguatezza” (!!!).

L'articolo si trova sul seguente link:
http://www.agensir.it/pls....antita=

Il magistrato non solo ha insultato tutti i genitori d'Italia, ma ha anche presentato in maniera deviata e non corrispondente alla verità il caso di una bambina che si è suicidata, nascondendo accuratamente il fatto che tale bambina era in cura con gli psicofarmaci, impostigli dai servizi sociali, e che ha subito la detenzione negli istituti della zona (dai quali ha tentato la fuga) invece di essere aiutata (caso della famiglia del sig. Alfonso Frassanito, bambina Carmela).

Il padre ha espresso la propria indignazione su Facebook: "GIUDIZI DI UN MAGISTRATO CHE SI ARROGA IL DIRITTO DI SPARARE GIUDIZI SENZA NEMMENO CONOSCERE I FATTI!"
http://www.facebook.com/note.ph....&ref=mf

 
dibattitopubblDate: Domenica, 15/11/2009, 02:15 | Message # 2
Admin
Group: Amministratori
Messages: 781
Status: Offline
IL PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DEI MINORI DI GENOVA ADRIANO SANSA INSULTA E DIFFAMA ALTRI PAESI E POPOLI, INCITANTO CITTADINI ITALIANI ALL'ODIO CONTRO QUESTI POPOLI

Il presidente del tribunale dei minori Andriano Sansa insulta e diffama altri paesi e popoli, affermando che le condizioni della vita negli altri paesi sarebbero infermali e omettendo di sottolienare che anche la condizione dei minori italiani è infernale, forse anche più infernale che negli altri paesi. Di fatto il Sansa potrebbe imparare tanto dagli altri paesi, vista la gravità della condizione dei minori in Italia e le violazioni della legge da parte dei tribunali minorili e servizi sociali italiani. Gli istituti per minori degli altri paesi (orfanotrofi, strutture protette, comunità, case famiglia, ecc) sono sotto controllo della cittadinanza invece in Italia i bambini sono segregati dietro le porte chiuse, nessuno sa quanti di preciso sono e quali trattamenti ricevono dai gestori e servizi sociali.

Il Sansa ha mentito ai cittadini italiani sul contro dell'adottabilità dei bambini che arrivano in Italia nell'arco dei corsi di cura, presentando questi bambini come bambini abbandonati e adottabili mentre molto spesso non lo sono. Il dichiarato dal Sansa non corrisponde al vero e provoca nei lettori dell'articolo l'odio contro altri popoli.

Dalel dichiarazione del Sansa si vede che lui considera abbandonati tutti i bambini che si trovano negli istituti per motivi diversi, dimostrando con ciò mancato rispetto verso bambini e famiglie nello stato di difficoltà. Molto spesso bambini finiscono negli istituti a causa degli sbagli, abusi e reati dei servizi sociali e giudici minorili - tali bambini non possono assolutamente essere indicati come abbandonati.
In Italia molto spesso gli stesi giudici ordinano la detenzione dei bambini negli istituti sul posto di fornire alle famiglie gli aiuti previsti dalle e in più proibiscono alle famiglie di avere contatti con questi bambini e anche di sapere dove sono. Non si sa se le stesse violazioni sussitono anche negli altri paesi. Comunque, l'uso del termine "bambino abbandonato" è scorretto nei casi quando il bambino non è stato di fatto abbandonato. Il Sansa si è permesso di chiacchierare senza averes tudiato fascicoli dei minori e senza sapere la loro situazione familiare, dimostrando il massimo di scorrettezza.

I reportage degli istitui per bambini degli altri paesi sono stati fatti vedere in TV, tutti istituti degli altri paesi hanno siti on-line con tanto di foto e resoconti, con possibilità di contattare bambini, il Sansa ha potuto verificare personalmente che le condizioni degli istitui degli altri paesi non sono affatto "infernali" ma molto più decorosi e umani degli istituti italiani, e che bambini degli altri paesi non sono segregati dietro alle porte chiuse e non entrato in contatto con fanatici religiosi (possibili pedofili). Il che attesta che le diffamazioni sono dolose e calcolate.

Fino ad oggi Adrinao Sansa non ha presentato scuse agli paesi e ai popoli da lui insultati e non ha provveduto a riparare l'effetto derivante dalla sua incitazione all'odio verso altri paesi e popoli.

Segue l'articolo pubblicato sul giornale "Secolo XIX" attestante il comportamento del Sansa.

Visto, che il Sansa si arroga di insultare e diffamare altri paesi e popoli, allego due foto. Sono immagini delle scuole statali, la prima è una scuola italiana e la seconda una scuola di uno dei paesi dell'ex URSS. Le foto parlano da sole, si vede senza parole dove le condizioni sono peggiori e dove c'è più povertà.

 
dibattitopubblDate: Domenica, 15/11/2009, 02:47 | Message # 3
Admin
Group: Amministratori
Messages: 781
Status: Offline
L'ex presidente del tribunale per minorenni di Genova Annamaria Faganelli dichiara pubblicamente di essere consapevole di dare bambini in adozione illegalmente

"Se c'è un'azione legale da parte dei genitori naturali, avvisiamo i genitori adottivci che esiste un rischio" - se c'è un'azione legale, vuol dire che il bambino non si trova nello stato di abbandono. La legge prevede che possono essere adottati solo i bambini abbandonati. La Faganelli ha pubblicamente riconosciuto che viola la legge e spaccia da adottabili i bambini che non lo sono affatto.

Il ruolo dei genitori adottivi nella luce del dihiarato può essere definito solo con la parola "nefando". Nessun cittadino onesto accetta un bambino in adozione sapendo che ci sono genitori o parenti che lo stanno cercando e che non l'hanno mai abbandonato e lo vogliono bene.

I diritti del bambino e le leggi sono "rischio" per le attività illecite di spostamenti dei bambini. Si ricorda che la Comunità Europea definisce "tratta" dei bambini qualsiasi spostamento dei bambini contrario alle leggi nazionali.

 
amadeus96Date: Venerdì, 08/01/2010, 16:58 | Message # 4
Group: Moderatori
Messages: 40
Status: Offline
Proprio loro!....
Proprio questi ultimi due che, del mio "caso", hanno fatto un vero e proprio macello, da ben 13 anni!...
Una porcheria che, PERALTRO!, è scaturita dalla miccia accesa dalla "zarina" dei servizi sociali di Savona, chiamando "a coadiuvarla" (e ad essere "autorizzata" dal TM di Genova) la Dott.ssa Marina CALISSI, PSICOLOGA, così tanto "furba", competente ed avveduta da "non accorgersi" che, IN CASA PROPRIA, aveva il PROPRIO fratello che consumnava e spacciava cocaina!!!!!!!...
(v. articoli del 2009 su LA STAMPA, Il DECIMONONO, IVG, ecc.)
...Ma questa gente ha. almeno, un barlume di cognizione di sé e, ancora almeno, l'umiltà di guardare PRIMA se stessi ed in casa propria?
Oppure si sente così illimitatamente piena di sé e talmente onnipotente da delirare al punto di essersi messa al posto di DIO?????


Sergio Sanguineti

Ein Herz für Kinder!

Message edited by amadeus96 - Venerdì, 08/01/2010, 16:59
 
VisitatoreDate: Venerdì, 08/01/2010, 17:12 | Message # 5
Group: Visitatori





Stiamo atrtendendo quando saranno condannati FAGANELLI, SANSA, BESIO, MINIOTTI, ROSSINI, POZZAR, SPADA, CAVATORTA e altri del tribunale per i minori di Genova! Loro reati sono eslìpliciti! Basta vedere atti del loro lavoro che sono la prova chiara, precisa e concordata!

Pare, però, che lo stato italiano lasci ai semplici citadini il compito di fare giustizia... fino ad oggi non è arrivato e quei nefandi ccriminali elencati sopra, continuano a delinquere e a violare la legge!!!

 
amadeus96Date: Sabato, 09/01/2010, 13:30 | Message # 6
Group: Moderatori
Messages: 40
Status: Offline
Caro "visitatore" (posso chiamarti "collega di sventura"? Forse tu sei anche mio corregionale, visto l'ambito della (in)competenza di quell'illegale tribunale!...),
i nomi che hai citato sono personaggi "intoccabili", vista la perdurante ed impunita loro nefasta permanenza nel TM di Genova...
Sulla gobba, ormai, hanno almeno due generazioni e mezza di rapporti genitoriali letteralmente distrutti, distrutti non già in nome del (solo verbalmente) asserito "interesse del minore", bensì distrutti per il loro proprio interesse di bottega, utile per mantenere la loro sporca pagnotta e quella di tutto il reddito indotto, a favore dei loro "amici" e degli "amici dei loro amici"...
Una greppia sulla quale poggia il potere di tutti gli altri parassiti cui, questi sfacciati, garantiscono consensi, voti e, quindi, il mantenimento del potere che, per la fattispecie ligure, persiste da oltre trent'anni, con le conseguenze pratiche, infrastrutturali, industriali, turistiche ed economiche disastrose (che tutti conosciamo!).
Al pari degli altri tribunali minorili italiani (26 in totale), questo tribunale sarebbe dovuto essere CHIUSO con l'entrata in vigore della costituzione (1 Gennaio 1948), essendo "tribunale speciale", pertanto illegale nello stato repubblicano...
Invece, grazie al calabraghismo catto-comunista sessantottino (e sperando la DC in altri 40 di governo del paese), fu "ringalluzzito" con la L 405/75, potenziato con le successive, portandolo a porre in essere gli abusi che tutti conosciamo, sia in campo penale minorile sia in campo civile, debordando, quantunque nell'illegalità, dal campo penale minorile, solo ambito per il quale fu istituito nel 1934, per giungere all'aberrante operato che tutti conosciamo, emettendo provvedimenti "provvisori" solo nel nome ma - di fatto - definitivi, con statuizioni pari a verdetti divini!...
Il bello è che, "tipi" quali il Cavatorta ed il suo "corollario" delle bottega del Sansa, NON hanno figli, NON ne fanno e, pertanto, NEPPURE ne sanno ma mettono il becco nella genitorialità altrui, neppure lontanamente conoscendo quale sia la profonda mutazione dell'essere che diventa genitore di un figlio ricercato e voluto!
...E, da oltre trent'anni (dal 1976!), questo "onnipotente" fa sì che, nel TM di Genova, si dica che "non muova foglia che il Cavatorta non voglia"!!!...
Qualcuno può obiettare: "A che cosa serve la turnazione dei magistrati ogni 8-10 anni? A che cosa serve un presidente del tribunale?".
Per il Cavatorta, evidentemente, la turnazione è esclusa per opera, forse, dello Spirito Santo; per l'attuale presidente Sansa, invece, la sua permanenza al TM di Genova rappresenta il parcheggio in attesa della pensione e per permettergli di gestire il TM in base alle sue notorie capacità di faccendiere, trapelate anche dal suo trascorso di magistrato e di sindaco...
Ma, obietterai, "dell'interesse del minore, chi si interessa?"...
NESSUNO!!!!...
I minori sono soltanto una vacca da mungere! Chissenefrega se, poi, crescono disagiati, drogati, bulli, vandali, ignoranti in una Scuola fatta da troppi "raccomandati" sessantottini!!!!...
Incolpando, poi, la società per queste squallide conseguenze, ancora una volta ci saranno gli stessi che le hanno provocate...
Ancora una volta saranno i vari Cavatorta & C. a "giudicare" sui reati commessi dai minori che delinquono, a "stabilire percorsi di recupero" per i tossici in "comunità" o per mini-criminali in "case-famiglia", sulla scorta delle montagne delle fesserie scritte in relazioni di CTU e periti vari e via dicendo...
Il tutto, ovviamente, ancora una volta, A SPESE DEI CONTRIBUENTI ITALIANI, ivi compresi anche i genitori, già danneggiati con il sequestro dei minori e depauperati dal fiume di quattrini, spesi in avvocati, CTU e similari.


Sergio Sanguineti

Ein Herz für Kinder!

 
MariaRosaDeHellagenDate: Sabato, 06/03/2010, 04:30 | Message # 7
Group: Amministratori
Messages: 459
Status: Offline
"L'INTERESSE DEL MINORE QUA NON INTERESSA A NESSUNO"

Anna Maria Faganelli, ex presidente del tribunale dei minori di Genova

La frase detta più volte, e come pare, a più persone.

 
Forum » REATI DI TRIBUNALI MINORILI E CIVILI, SERVIZI SOCIALI E ALTRE ISTITUZIONI » DESCRIZIONE DELLA SITUAZIONE CON TRIBUNALI MINORILI E SERVIZI SOCIALI » GIUDICI DICONO... (“tutti i genitori sono inadeguati" (sic!))
Page 1 of 11
Search:

Copyright MyCorp © 2016