accadde di preciso - Forum
Dibattito pubblico
Domenica, 04/12/2016, 09:04
Welcome Visitatore | RSS
 
Main accadde di preciso - ForumRegistrationLogin
[ New messages · Members · Forum rules · Search · RSS ]
Page 1 of 11
Forum » MALAGIUSTIZIA IN ITALIA » COMPORTAMENTO DI AVVOCATI, TRADIMENTI IN DANNO AL CLIENTE » accadde di preciso
accadde di preciso
lorymuDate: Domenica, 12/10/2014, 18:36 | Message # 1
Group: Iscritti anonimi
Messages: 5
Status: Offline



p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 120%; }Attenzione“Leingiustizie della giustizia”“Ilcalvario di un cittadino”

Sono unpensionato di 83 anni, sofferente , vivo da solo. Quanto di seguito
vi racconto , è una piccola , ma ripeto piccola , sintesi di quanto
incredibilmente mi stà accadendo da otto anni .Per laripetizione dei fatti , a dir poco allucinanti , appare perfino
incredibile ! Ma è tutto verissimo in quanto è documentato!
Leggetee ne prenderete atto !Nel2006 un mio confinante , a mio giudizio, si rendeva responsabile di
gravi violazioni al Codice Civile , in tema di confine.A miainsaputa , con una nutrita squadra di operai molto attrezzati ,
demoliva il muro di confine di mia esclusiva proprietà , si
introduceva all interno della mia proprietà , dove insiste anche la
mia abitazione . Ciò è anche documentato da foto da me eseguite .
Non ottemperava alle mie diffide verbali e per iscritto di cessare
subito i lavori. Conduceva un comportamento spavaldo e prepotente,
come se fosse a cas asua , e si sentisse, a mio giudizio, protetto da
qualcuno. Procedeva celeremente i lavori sino ad ultimare l' opera in
circa 11 giorni. Forse approfittando , ed abusando nel sapermi
vecchio, soffferente solo ?Mi trovai costretto a promuovere una causa
civile (ricordo che parlo dell anno 2006). Da subito iniziarono
stranezze di ogni tipo , rinvii a ripetizione oltre ad altre gravi
irregolarità che per raccontarle tutte non basterebbe un libro ! Il
Tribunale (allora di Piombino) disponeva la CTU , la quale con una
relazione tecnica mi dava piena ragione. Dopo circa due anni di causa
, con un pretesto ,riprendeva nuovamente le relative misurazioni , e
quindi con l ' altra relazione tecnica , mi dava torto. Quindi
ribalaltava radicalmente la sua prima relazione tecnica ! Il mio
legale, ed il mio CTP mi dicevano , che non era stato ribalatato
niente, ma che ero io che avevo preso un abbaglio ! Il CTU chiamato a
chiarimenti si giustificava nel dire che la prima relazione tecnica ,
aveva scambiato i nomi, e quindi che non vi era stato alcun
ribaltamento tecnico... Poichè ero certissimo di quanto sostenevo,
vi erano elementi documentabili inconfutabili a dare prova certa che
NON poteva avere scambiato i nomi.Avendopreso atto del comportamento a dir poco sospettoso del mio legale ,
di mia iniziativa presentavo un circostanziato e documentato esposto
alla Procura della Repubblica . La quale dopo gli opportuni
accertamenti riconosceva la mia ragione! Quindi non era un mio
abbaglio !Venivadisposta un' altra CTU . Anch'essa confermava la mia piena ragione.
Quindi una situazione legalemente definita . Però subito dopo tale
CTU si dimetteva . Quindi peer proseguire la causa è stata
necessaria altra CTU. La quale è stata possibile dopo diversi mesi.
Nonostante tutto ciò, la causa continuava ad essere caratterizzata
da stranezze ,da omissioni, da continui rinvii poco giustificati, non
è possibile entrare nel merito diventerebbe un poema. Insomma fin da
subito avevo ben capito che era in atto una strategia , con lo scopo
di dilungare il più possibile la causa. Una situaizone incredibile,
allucinate , nonstante un ordine esecutivo datato 2013 , la
situaizone è tutt' ora esattamente come nel 2006 . il nuovo CTU ,
ovviamente disposto dal Tribunale , da subito mostrava un
comportamento che non si può definire imparziale. Infatti in sede di
udienza mi fece insistenti pressioni psicologiche , paventando enormi
spese a mio carico , a altri imprecisati guai in tutti i sensi, per
convincermi ad accettare una proposta transattiva, della aprte
avversaria , tra l altro in netto contrasto con l 'ordinanza , che mi
dava ragione . Ovviamente non accettavo tale assurda proposta.
Inoltre , nonostante che in sede di giusizio esecutivo , non si può
trnare indietro con la causa, il nuovo CTU , insisteva tenacemente
per riporcorrere quasi tutto l 'iter, del precedente CTU il quale,
ripeto, aveva già definito la situazione. Quindi sono stati perduti
altri 12 mesi circa. Potrei continuare all infinito con particolari
dei fatti documentati , ma per non dilungarmi mi limito a dire che la
causa ha continuato con stranezze di ogni tipo. Ripetuti errori da
parte della cancelleria . Atti di causa importanti a mio vantaggio
spariti dal fascicolo, altri non trasmessi al mio legale, rimasti
fermi per mesi in cancelleria ! Persino minacce intmidatorie ad un
mio consulente tecnico , forse per indurlo a rinunciare all '
incarico. Dalla paura non ha nemmeno inteso sporgere denunzia. Il
ripetersi di rinvio di udienze . Quanto sopra narrato , è solo una
piccolissima e sintetica parte ,di tutte le stranezze, di ogni tipo ,
tutto utile a prolungare la causa il più possibile! E cosi forse
per logorarmi , e stancarmi perché abbandonassi la causa ? Appeare
tutto strano ! O forse tutto si troppo chiaro ?Ovviamentesappiamo che le strategie , le situazioni sospettose , se ben
architettate possono apparire normalissime , lecite e legittime , e
niente si può eccepire ! Solo un esempio..: E' lecito e legittimo
che un CTU , rinunci all' incarico , lo può fare senza darne alcuna
giustificazione . Tale rinuncia comporta enormi ritardi , a mio grave
danno , in quanto sono dalla parte della ragione, e a vantaggio della
parte avversaria , che ha torto, la quale è ciò che desidera per
dilungare la causa ! E potrei continuare con numerosi altri esempi.
Mi è stato riferito del mio legale, che due giorni addietro ha
saputo che anche l ' attuale CTU già da 7 mesi addietro ha
depositato istanza di rinunciare all' incarico , lo può fare ! Anche
tale rinuncia NON è stata notificat dalla cancelleria al mio legale.
Pure tale rinuncia mi comporta notevoli ulteriori danni ! E notevole
vantaggio alla parte avversaria, perché è ciò che vuole!Cosìora dovrò essere nominato altro CTU , tra nomina, giuramento ecc....
sono necessarie altre udienze, inoltre dovrà nuovamente effetuutare
il sopraluogo ecc... tutto ciò comporta ritardo di diversi mesi,
costretto a subire ulteriore ingienti spese.Questaallucinante situazione ha distrutto la mia esistenza! Mi ha
prosciugato i risparmi di un' intera vita, costretto a ricorrere a
prestiti, mi ha impedito interventi operatori ora non più
prorogabili. Per la mia età , la mia salute conpromessa , per la mia
situazione economica, è una situazione non più sostenibile, ne
tollerabile! No so se sia vero, però da tempo mi sono giunte
notizie, che il mio confinante, fa cosi perché spera nel frattempo
io finisca nella tomba , coì è tutto risolto. Alla luce dei fatti,
fa pensare che ciò sia vero! Tutti sappiamo che questo è il mondo
delle amicizie, della corruzione, degli inciuci e degli intrallazzi.
Ove in breve dovessi prendere atto che in questa incredibile
situazione, dovesse continuare, mio malgrado mi trovo costretto ad
intraprendere una decisione estrema , lecita e legittima , lo
sciopero della fame ! Tale mia contestazione avverrà nei pressi del
Tribunale di Livorno , ed esattamente in Piazza del Cisternone . In
tale eventualità l' opinione pubblia sarà avvisata con altro
comunicato. Chiederò a tutti di aiutarmi in questa mia legittima
lotta! Ricordo che sono solo ,vecchio e sofferente . In tale
occasione, a sostegno di quanto affermato , l opinione pubblica , la
stampa e chiunque potrà prendere visione degli atti in causa. Cosi
vi potrete rendere conto delle ingiustizie che sono costretto a
subire per otto interminali anni.Cesseròquesta mia contestazione solo quando la Procura della Repubblica di
competenza mi avrà garnatito che aprirà una approfondita inchiesta
per fare chiarezza sui motivi di una ingiustificabile lungaggine
processuale, dovuta ad omissioni , errori e stranezze di ogni tipo

loriano Murtas .--Piombino
 
Forum » MALAGIUSTIZIA IN ITALIA » COMPORTAMENTO DI AVVOCATI, TRADIMENTI IN DANNO AL CLIENTE » accadde di preciso
Page 1 of 11
Search:

Copyright MyCorp © 2016